Il Segreto: le trame dal 10 al 16 maggio 2015 – Anticipazioni

“Il Segreto”: le anticipazioni delle puntate in onda dal 10 al 16 maggio 2015

segreto

Il Segreto accompagna i telespettatori tutti i giorni: questa settimana l’appuntamento con la celebre soap opera è per domenica in prima serata con una lunga puntata, trasmessa dalle 21:10 circa, oltre alle puntate pomeridiane dal lunedì venerdì alle 16:20 e il sabato alle 15:30 ovviamente su Canale5. Dunque, come consuetudine, vi anticipiamo quanto vedrete nella prossima settimana de Il Segreto.

Donna Francisca e Jacinta minacciano la centralinista la quale rivela loro che Aurora (Carmen) farà una telefonata l’indomani nel pomeriggio al collegio. Pertanto le due la obbligano a mettere in collegamento quella chiamata con la villa. In questo modo potranno ascoltare la conversazione. Nel frattempo, grazie ad Emilia e Alfonso, vengono raccolti i soldi da dare ai Buendia. Finalmente Anibal ha i soldi per potersi curare, anche se non ne sembra molto convinto. Gonzalo riflette sulla sua vita e non riesce a darsi pace. Non si riconosce in quello che è diventato e sente di vagare senza meta, senza destinazione. Si pente ogni giorno per i suoi peccati e non sa come tranquillizzare la sua coscienza.Candela fa di tutto per cercare di convincere Tristan della vera identità di Aurora. Francisca caccia dal locale e dalla casa Candela, giustificando il fatto come un suo diritto, essendo la proprietaria. La vera Aurora affronta la Montenegro, ma ottiene solo un po’ di tempo per organizzare le loro cose. La ragazza si sente in colpa.

Tristan accorre per dare una mano a Candela, ma non potrà dare un posto alla sua aiutante. Candela rifiuta, ed Emilia corre in suo soccorso: Aurora si sente protetta e confessa di essere la figlia di Pepa. Isidro apprende da Don Anselo che presto verrà chiamato nell’esercito. Gonzalo torna a Puente Viejo, sorprendendo tutti, e venuto a sapere che nel pomeriggio ci sarà la messa d’addio per Don Celso, vuole officiarla. Quintina scopre la bugia di Emilia su Alfonsino e le consiglia di continuare a cercare la vera famiglia del bambino. Anibal parte per andare a consultare il medico, da solo. Gonzalo smaschera don Celso in chiesa davanti a tutti i fedeli narrando cosa lo spinge veramente a fare le sue crociate di evangelizzazione. Emilia si sente nuovamente madre e decide di sfruttare il regalo che il cielo ha fatto a lei e ad Alfonso. Raimundo e Mariana cercano di farli ragionare, ma inutilmente. Maria vuole aiutare economicamente Candela e la vera Aurora.

Isidro e Rita si scontrano nuovamente sul loro amore impossibile, ma la ragazza è irremovibile: per ora importa solo Anibal. Gonzalo riunisce la sua famiglia al Jaral: ha intenzione di togliere gli abiti talari. Gonzalo è fermo nella decisione di lasciare il sacerdozio, malgrado la delusione che provoca a don Anselmo. Hipolito e Pedro continuano i loro studi sul comportamento delle zanzare, provocando le ire di Dolores quando i due liberano gli insetti nell’emporio per poterle studiare in libertà senza doversi recare sul monte. Mauricio, incaricato da Francisca di fare ricerche per scoprire chi sia veramente Alfonsino, promette ad Alfonso di informarlo preventivamente e di stare dalla sua parte. Tristan e Jacinta si recano alla pasticceria di Candela e proprio in quel momento il postino consegna alla vera Aurora la foto che aveva richiesto alla suora del collegio in Svizzera. Questa foto dovrebbe provare la vera identità di Aurora. Jacinta riesce a falsificare la foto con la quale Aurora pensava di poter dimostrare la sua vera identità a Tristan.

segreto2

Jacinta continua a tramare ai danni di Aurora con l’aiuto di Francisca la quale è convinta, in questo modo, di perpretare la sua vendetta nei confronti dell’odiata Pepa. Gonzalo lascia la canonica e gli abiti talari e va ad abitare al Jaral. Emilia ed Alfonso chiedono a Pedro di aiutarli a registrare all’anagrafe Alfonsino come loro figlio. Rosario chiede ad Ernesta, la centralinista, di aiutare Aurora a scoprire quanto accaduto dopo la sua telefonata al collegio. In paese sono arrivati due distinti signori. Alfonso scopre che sono sulle tracce di Alfonsino; uno di loro è il nonno del bambino, intenzionato a mandare il piccolo in orfanotrofio in quanto nato fuori dal matrimonio. Emilia, disperata, pur di non separarsi dal neonato, chiede aiuto a Francisca. Nel frattempo, Candela e Aurora sono costrette a lasciare la pasticceria mentre Gonzalo tenta di capire cosa fare della sua vita ora che non è più un sacerdote. All’emporio, Pedro e Hipolito hanno una nuova passione: lo studio delle cicale.

Don Diego e Don Fidel sono alla ricerca del bambino, ma vengono depistati da Alfonso e da Mauricio. Fernando è deciso a riconquistare Maria e chiede l’appoggio di donna Francisca. Le suggerisce di concedere a Gonzalo le terre per la semina, in modo da guadagnare credibilità agli occhi di Maria. Quintina ha fatto delle ricerche sulle cicale e l’unica a non credere alle sue scoperte è Dolores. Hipolito e Pedro, invece, sono convinti che diventeranno famosi, ma Don Anselmo rimprovera il sindaco per le sue mancanze. Isidro è pronto ad arruolarsi anche se a malincuore. Aurora e Candela sono state cacciate via dalla pasticceria e vivono sotto il tetto di Emilia. Aurora e Gonzalo hanno in mente di far venire Suor Teresa a Puente Viejo per smascherare definitivamente Jacinta. Ernesta riferisce a Francisca che Aurora (Carmen) ha fatto un’altra chiamata la collegio, questa volta da Villalpanda, per non essere ascoltata.

Pedro e Hipolito continuano a studiare il linguaggio degli insetti. A Dolores viene una crisi isterica. Seguendo il consiglio di Mariana e di Rosario, decide di spingere il marito a dedicarsi ad un’altra attività in modo da togliersi dalla testa questa ossessione per gli insetti. Francisca chiede a Fernando di portare in banca i soldi della vendita della pasticceria, ma quando Fernando va a prendere la cassaforte, resta sconvolto nel vedere che è vuota. Jacinta scopre che suor Teresa sta per arrivare a Puente Viejo e, assieme a Francisca, cerca di trovare una soluzione. Mauricio dà al nonno di Alfonsino delle piste false in modo da allontanarlo da Puente Viejo. Sembra che le acque si siano calmate, ma bisogna comunque restare in allerta. Isidro sta per arruolarsi nell’esercito. Chiede a Rita di pensare a loro due e di fargli capire se vuole che lui rimanga a Puente Viejo. Anibal è intenzionato a sposarsi con Rita e vuole fare le cose in grande. Lei non sembra essere d’accordo.

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter