Servizio Pubblico / Rosso di sera – Ultima puntata del 18/06/2015

Rosso di sera

Stasera, in piazza, a Firenze, “si chiude un ciclo“, ma “non finisce Servizio Pubblico“. Michele Santoro, sulle pagine de Il Fatto Quodiano, spiega la scelta di chiudere con una “televisione che è diventata routine“, nonostante la “paura di non vedere più accendersi la lucetta rossa della telecamera, quella luce che mi ha accompagnato per trent’anni. Ho paura di non ritrovare più la comunità che si è formata attorno ai miei programmi“. Santoro ammette di aver tenuto in piedi Servizio Pubblico, nonostante volesse già chiudere lo scorso anno, solamente per “questioni più propriamente aziendali“, per rispetto del lavoro della sua redazione. Il format si è logorato per via di una programmazione selvaggia: “Dal lunedì al giovedì, dalla mattina alla sera, sempre e ovunque talk politici. Che hanno slabbrato, diluito, ridimensionato la forza di una scena che prima vedeva idee e progetti contrapposti, scovava nella società le forze vitali per tenere testa al berlusconismo, la lunga stagione che ha visto i miei programmi sfilare in prima linea, condurre a un approdo le intelligenze e le resistenze“. Poi, Santoro torna sulla celebre puntata di Servizio Pubblico con Berlusconi ospite: “Si è detto che avremmo agevolato la rincorsa di Silvio a Bersani dimenticando che nelle urne il 65 per cento degli italiani gli ha votato contro, se si sommano le cifre del centrosinistra, di Scelta civica e dei cinque stelle. Altro che rivincita, è stato il suggello della fine“. Infine, rivela: “Io non so cosa farò. Ora c’è Internet che è un magma incessante di notizie, di bufale, di cose buone e cose brutte. Devi produrre qualcosa di prezioso, di unico, di indispensabile per indurre la gente a versare tre, quattro, cinque euro per vederti“; ed ammette: “Mi tremano le gambe. Ma so che faccio la cosa giusta, l’unica cosa che so fare. Provare di nuovo a lasciare il mio club, i fan che mi seguirebbero fino alla morte, per dare la caccia agli infedeli“.

Una rosa rossa e un impegno: non finisce qui“, parola di Michele Santoro. Stasera, alle ore 21.10 su La7, andrà in onda Rosso di sera, l’ultima puntata di Servizio Pubblico. Una puntata speciale, in diretta da largo Annigoni a Firenze, la città (anche) di Matteo Renzi. Come per Tutti in piedi nel 2011 e Rai per una notte nel 2010, in piazza assieme ai volti del programma – Michele Santoro, Sandro Ruotolo, Marco Travaglio, Vauro, Giulia Innocenzi e tutti gli altri – ci saranno numerosi ospiti e qualche sorpresa per un grande spettacolo: Franco Battiato, Bianca Berlinguer, Cristiano De Andrè, Teresa De Sio, Sabrina Ferilli, Monica Guerritore, J-Ax, Maurizio Landini, Gad Lerner, Alessandro Mannarino, Tomaso Montanari, Alba Parietti, Nicola Piovani.

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter