La prova del cuoco – Puntata del 20 febbraio 2017 – Il menu di oggi.

antonellaLunedì 20 febbraio 2017, come ogni giorno, c’è solo un programma che dispensa consigli, ricette e divertimento, altro non può essere che La prova del cuoco che, oltre ad insegnare a cucinare ormai da sedici anni a milioni di persone, fa passare anche a chi lo segue un’ora e mezza serena, spensierata e di risate. Anche nella puntata odierna Antonella e tutto lo staff del programma sono pronti con nuove ricette e nuove rubriche. In anteprima il consueto almanacco di Antonella e la ricetta sprint.

c1Melodici vs Rockettari

Apre la settimana e la puntata un derby in cucina: melodici vs rockettari. Abbiamo Mauro Improta e David Povedilla che propongono i ravioli alla caprese, mentre Cesare Marretti e Diego Bongiovanni preparano le fajitas di pollo e manzo con salsa piccante. Un modo per fare un po’ di casino e iniziare la settimana in festa e caciara.

c2Scarole imbottite | Anna Moroni

Annina Moroni apre la nostra settimana gastronomica con un secondo piatto. L’inossidabile cuoca si complimenta con Antonella per Standing Ovation, quindi introduce il suo piatto. Prepariamo le scarole imbottite.

  • 6 scarole piccole, 4 cucchiai di uvetta, 4 cucchiai di pinoli, 2 cucchiai di capperi sotto sale, 100 g olive nere di Gaeta, 6 filetti di acciuga, 1 spicchio d’aglio, olio evo, sale e pepe

scarole2Priviamo le scarole delle foglie più esterne, in modo da renderle più piccole. Le laviamo. Le facciamo asciugare, quindi le saliamo. Al centro di ogni scarola, mettiamo un filetto di acciuga, una manciata di pinoli, qualche cappero, un pugnetto di uvette e di olive denocciolate.

c5Fatto questo, le leghiamo: richiudiamo le foglie sul ripieno, come fosse la corolla di un fiore e, facendoci aiutare, le leghiamo con lo spago da cucina, in modo che rimangano ben chiuse. In alternativa, possiamo usare gli stecchini.scarole3Scaldiamo un generoso filo d’olio in un tegame con uno spicchio d’aglio. Posizioniamo le scarole, strette, all’interno del tegame. Le sfumiamo con il vino bianco, copriamo e le lasciamo cuocere 40-60 minuti. Serviamo su dei crostoni di pane tostato.

scarole

Fiori di Carnevale | Hiro Shoda

Dal caos del derby con Marretti & Co, alla calma di Hiro Shoda. Il cuoco nipponico ci accoglie col consueto sorriso e ci prepara un piatto tipicamente carnevalesco. Prepariamo i fiori di carnevale, uno sfizioso antipasto.

  • Per l’impasto: 160 g farina, 1 uovo, 15 g burro, 30 g vino bianco, 2 g sale, scorza grattugiata di limone e arancia

fiori2

  • Per la crema: 150 g salmone affumicato, 150 g mascarpone, 40 g yogurt bianco naturale, 20 g capperi dissalati, 20 g olive taggiasche, 1 g pepe rosa, 10 g succo di limone, erba cipollina, aneto, prezzemolo
  • Olio di semi per friggere

fiori

Partiamo dall’impasto: mettiamo in una ciotola la farina, il vino bianco, il burro a pomata, ovvero morbidissimo, un pizzico di sale, la buccia degli agrumi grattugiata (poca, un’idea!) e l’uovo. Mescoliamo con un mestolo, poi impastiamo con le mani. Copriamo con la pellicola e lasciamo riposare almeno 30 minuti.

c6Stendiamo con il mattarello, sottilissimo, circa 1 mm. Ricaviamo con un coppapasta 4 dischi; con un coppapasta leggermente più piccolo ricaviamo altri 4 dischetti. Pratichiamo 8 incisioni sui dischi grandi e, successivamente, sui dischi piccoli, come fossero dei raggi. Bagniamo con poca acqua il centro del disco bianco; sovrapponiamo il disco piccolo e pressiamo con un dito al centro, in modo che si attacchino per bene. Scaldiamo l’olio a 170-180° e tuffiamo i nostri fiori. Quando sono ben dorati, li facciamo sgocciolare su carta assorbente.

fiori3Per la crema di accompagnamento, mescoliamo il mascarpone con lo yogurt, la tartare di salmone, il trito di capperi ed olive ed il trito di prezzemolo, aneto, erba cipollina. Completiamo con un goccio di succo di limone e pepe rosa. Aggiustiamo di sale.

fiori4

Castagnole ricche al cacao | Natalia Cattelani

Infine, il dolce! Come ogni lunedì, dietro la piccola pasticceria casalinga de La prova del cuoco, ritroviamo la fantasiosa Natalia Cattelani. Oggi, la simpatica Natalia ci prepara un dolcetto di carnevale, una variante delle classiche castagnole. Prepariamo le castagnole ricche al cacao.

  • 250 g farina, 1 cucchiaino di lievito per dolci, 30 g cacao amaro, 80 g zucchero, 100 g yogurt intero bianco, 1 uovo, 50 g olio di semi di girasole, 100 g cioccolato al latte, 50 g nocciole, 1 cucchiaio di yogurt, zucchero semolato, olio di semi per friggere

castagnolePer l’impasto, in una ciotola, mettiamo l’uovo, l’olio, lo zucchero e lo yogurt (possiamo sostituire parte dello yogurt con del rum). Mescoliamo con una frusta manuale. Ottenuta una miscela omogenea, aggiungiamo la farina, il cacao ed il lievito che abbiamo precedentemente setacciato. Lavoriamo dapprima con un cucchiaio, poi con le mani. Se l’impasto è troppo morbido, a causa dello yogurt troppo liquido, aggiungiamo ancora un po’ di farina. A questo punto, possiamo lasciare l’impasto da parte, avvolto nella pellicola, in frigorifero, oppure possiamo utilizzarlo subito.castagnole3Per il ripieno, frulliamo finemente il cioccolato al latte con un mixer. Uniamo le nocciole tritate grossolanamente e lo yogurt rimasto (25 g). Mescoliamo, in modo da ottenere una sorta di impasto.

c7Formiamo del salsicciotti con l’impasto, quindi tagliamo a tocchetti. Appiattiamo leggermente, mettiamo al centro una nocciolina di ripieno, richiudiamo l’impasto sul ripieno e diamo la forma di palline con le mani. Le immergiamo nell’olio bollente (170°) e le lasciamo friggere per 1 minuto e mezzo. Essendo scure, è difficile capire quando sono pronte, per questo vi basterà attendere 1 minuto e mezzo. Le scoliamo e le lasciamo intiepidire su carta assorbente. Le rotoliamo nello zucchero quando sono ancora calde.

castagnole4

Gara dei cuochi

Pomodoro: GianPiero Fava con Michele Abate

Peperone: Riccardo Facchini con Laura Rena

Giuria: Fede, Tinto, Paola Ricas. Vince il pomodoro, 300€ a Michele.

c8