La prova del cuoco – Puntata del 28/11/2012 – Ricette, sfide, rubriche.

Si parte subito, senza reclame, poichè da ieri Unomattina Storie Vere si protrae sino alle 12 esatte, Antonella entra in studio e raggiunge Andrea al pianoforte. Giacché piove, Antonella ha lasciato i capelli al naturale, senza stirarli, visto che, se li lisciava, sarebbero durati due minuti, commenta. Si parte con Chi batterà lo chef? che vede Cristian Bertol sfidato da Cristina Sassa e Luca Bertoleoni, due amici, due ballerini, che hanno scelto di portare: panna acdas, alloro, pollo, farina, cipolla, pomodorini, paprika dolce, un uovo, olio.

A giudicare la sfida non c’è Heinz Beck, impegnato in un convegno, ma Franco Martinetti, che simpaticamente tenta di parlare il tedesco come Heinz. A Franco il compito di consegnare un ingrediente a sorpresa da introdurre nelle ricette: si tratta delle patate rosse. I concorrenti propongono il pollo ungherese al gulash, mentre Cristian propone i bocconcini di pollo speziati con purè di patate. Antonella conosce gli sfidanti: Cristina è nata a Budapest ed è arrivata in Italia grazie al ballo, è sposata con un ballerino che lavora con lei e con Luca.

Cristian è interessato alla donna, ma Antonella lo avverte che è sposata; lui ribatte che non c’è problema, perchè non è geloso. E’ il momento dell’ingresso di Franco: “Sono belli, speriamo siano altrettanto buoni“, sottolinea accingendosi all’assaggio, Franco decreta che a vincere sia il piatto dello chef. Ha trovato i gnocchetti gommosi e il piatto troppo piccante, nell’altra proposta.

Luisanna dai capelli rossi‘ è la canzoncina che introduce la maestra in cucina di oggi, Luisanna Messeri. La cuoca toscana, quest’oggi prepara una torta salata, una cheesecake: la torta di ricotta e grissini. Ecco gli ingredienti.

Iniziamo frantumando i grissini, li mettiamo in una ciotola e aggiungiamo il burro e amalgamiamo. Foderiamo una teglia a cerniera con della carta forno imbevuta d’acqua e strizzata, mettiamo alla base il composto di grissini e mettiamo in frigorifero per 30 minuti. In una ciotola mettiamo la ricotta, il parmigiano, pecorino grattugiato, 4 uova intere, pomodori e olive tagliuzzati con la mezzaluna, la buccia di due limoni, il succo di un limone, un po’ di timo e amalgamiamo bene tutto. Mettiamo tutto il composto sulla torta e inforniamo a 180° già caldo, per un’ora, e buon appetito!

E’ il momento di Anna Moroni, che con Carlo Cambi, anche quest’oggi, propone una ricetta anticrisi, che è anche un classico della gastronomia nostrana: il castagnaccio. Ecco gli ingredienti.

Mettiamo in una ciotola la farina di castagne, l’acqua, quattro cucchiai di olio, le noci  amalgamiamo bene tutto. Mettiamo in una tortiera e inforniamo a 250° per 10 minuti, poi abbassiamo a 180° e facciamo cuocere altri 15 minuti. Decoriamo infine con rosmarino e pinoli. Buon appetito!

Antonella deve correre da Sergio Barzetti, con il quale si lascia andare ad un romantico passo a due. Il cuoco propone una ricetta tratta dal loro ultimo libro, quella del risotto con patate e cipolle rosse. Ecco gli ingredienti.

Mettiamo in padella un po’ di burro, la cipolla tagliata a filamenti (a julienne) e una foglia di alloro e lasciamo appassire. Prepariamo un brodo vegetale, utilizzando le mele e le bucce delle patate. Aggiungiamo alla cipolla la patata grattugiata e lasciamo andare finchè la patata non inizia ad attaccarsi sul fondo.

Quindi, aggiungiamo il riso, facendolo tostare. Completiamo la cottura aggiungendo il brodo. Evaporato il brodo, mantechiamo il riso con il burro ed il parmigiano grattugiato. Buon appetito!

Dopo il gioco della lotteria che assegna 4 mila euro e 5 mila euro, ecco la gara dei cuochi che vede nel pomodoro Maria De La Paz  e nel peperone Ivano Ricchebono abbinati ai due concorrenti Amina Angelucci e Gigi La Manna. Frittata alla marchigiana e vincisgrassi oppure linguine al cartoccio con fasolari e ciurilli e trancio di ricciola ai tre pepi?

A giudicare la gara di oggi, valutando la tradizione espressa nelle due cucine, c’è Carlo Cambi che sottolinea ancora una volta come gli chef si siano comportati divinamente, e premia la squadra del pomodoro perchè sono stati perfetti.

Ed ora tutti a tavola! e a domani con La prova del cuoco.