La prova del cuoco – Puntata del 30/11/2012 – Spisni, Pascucci, ‘Caccia al cuoco’ e la gara.

Nell’anteprima, Alessandra Spisni è intenta a spiegare come il pane ferrarese vada preparato a Ferrara, altrimenti non viene e, al massimo, se ne può fare solo un’imitazione. La sigla, l’ingresso di Antonella e qualche battuta con Andrea introducono la prima semifinale di ‘Caccia al cuoco‘, dove, a confrontarsi, ci sono due dei quattro chef che hanno superato le fasi iniziale e sono approdati alle semifinali: si tratta di  Gioacchino Nocera di Pompei (Napoli) che propione gli  gnocchetti di ricotta con alici, friarielli e finto granaDomenico D’Agostino (Torino) che propone il soffice e croccante di baccalà e patate.

Cuochi che abbiamo già conosciuto e, quindi, sappiamo tutto del loro percorso professionale e della loro vita privata. Come sempre a giudicarli ci sono Paola Ricas, Nicola Santini e Luciano Mallozzi. E siamo al momento dei giudizi: Mallozzi sottolinea come i piatti siano belli e ben presentati, quindi è dura decidere però sceglie Gioacchino; Nicola, apprezzando i piatti, vuole investire in Domenico perchè pensa che la sua personalità stia uscendo pian piano; Ricas ha trovato i due piatti molto interessanti e buoni, sceglie Domenico perchè il piatto era più completo. Il primo semifinalista è quindi Domenico D’agostino.

Vado dalla mia adorata ballerina Alessandra Spisni‘, annuncia Antonella mentre la cuoca bolognese è intenta a ballare la mazurka. Antonella le annuncia che a metà dicembre sarà a Bologna a presentare il loro libro e Alessandra è contenta e progetta già di passare la giornata con lei (beata Antonella che si dividerà tra crescentine, lasagne e ravioli), oggi, tratta dal loro libro, propone la ricetta degli involtini di manzo allo cherry, broccoletti, burro e grana. Ecco gli ingredienti.

Stendiamo la carne e la saliamo leggermente da entrambi i lati, mettiamo sulle fette di carne il formaggio tagliato a filetti, arrotoliamo le fette di canre ripiegando i bordi in modo che il formaggio resti all’interno. Passiamo gli involtini nelle bacche di ginepro tritate e mescolate con la farina. Scaldiamo in una padella piccola il burro e soffriggiamo gli involtini su tutti i lati, sfumiamo con il cherry.

Facciamo evaporare, aggiungiamo il brodo e facciamo cuocere per qualche minuto a fuoco medio, togliendo dal fuoco appena il fondo di cottura risulterà cremoso. Lessiamo i broccoletti, poi li passiamo in padella con il burro e il parmigiano, infine pepiamo. Serviamo gli involtini con il sugo di cottura e i broccoletti. E buon appetito!

Anticipando come, da domani, si entri in clima natalizio e quindi deve essere tutto rosso, Antonella  raggiunge Gianfranco Pascucci che, trovando come pesce fresco al mercato le sarde, propone un piatto adatto al periodo natalizio, la pasta con le sarde. Sfilettiamo bene le sarde e togliamo la parte sopra della spina, poi le tagliamo a pezzettini eliminando la coda. In una padella mettiamo un goccio di olio, aglio e cipolla tagliata finemente, lasciamo sudare il tutto, poi uniamo dei pomodorini tagliati finemente, la pasta di acciughe e lasciamo soffriggere unendo anche le sarde, facciamo cuocere qualche minuto unendo verso la fine della borragine e per ultimo il peperoncino.

Intanto  Alessandra  prepara la pasta, i maltagliati, con l’impasto classico di uova e farina, poi stende col mattarello e ricava i maltagliati, li lessiamo, scoliamo e condiamo col sugo di sarde e con una salsa di parmigiano (fatta con 50 gr di parmigiano grattugiato, 50 gr di pecorino e 50 gr di latte, mescolato il tutto, scaldato e poi frullato). Buon appetito!

Dopo la gara dei cuochi che assegna 30 mila euro e 3 mila euro, ecco la gara dei cuochi che vede nel pomodoro Paolo Zoppolatti e nel peperone Ambra Romani abbinati ai due concorrenti Amina Angelucci e Gigi La Manna. Calcioni ripieni di ceci, patate con gamberi e cime di rapa frittura dell’adriatico con cestino croccante di patate oppure mozzarella dorata imbottita con scarola su un letto di peperonetorta caprese con creme alle amarene?

A dover giudicare la sfida finale dei concorrenti è Paola Ricas, che dopo aver osservato e assaggiato le varie proposte, ha trovato dei menù diversi e interessanti, il più curioso e ben realizzato per lei è stato quello del peperone, per cui assegna 1 punto al pomodoro e ben 4 punti al peperone. A stravincere la settimana è quindi Gigi  (Amina se la dovrà prendere con Zoppolatti se ha perso), che va così al tabellone dei piatti girando sei caselle sulle nove disponibili e portando a casa ben 4.500 euro.

A domani con La prova del cuoco.