La prova del cuoco – Puntata del 22/12/2012 – Le ricette di Natale e tanto altro.

Tra presepi ed abeti in ‘zucchero soffiato‘, Antonella Clerici apre la puntata de La prova del cuoco che anticipa la Vigilia di Natale. Quest’oggi, cuochi e pasticceri dispensano ricette e consigli che vi torneranno utili per preparare un sontuoso banchetto di Natale. A condurre, come consuetudine al sabato, Claudio Lippi.

Il conduttore introduce Annina Moroni, pronta a servire una ricetta della tradizione natalizia, quella del cappone ripieno alle noci con marmellata di cipolle rosse.

Mettiamo a rosolare la cipolla con un po’ d’olio, mettiamo in padella anche il macinato e la pancetta ridotta a striscioline. Saliamo, pepiamo e lasciamo cuocere per qualche minuto. Copriamo il cappone con un foglio di carta forno e lo battiamo. Togliamo il macinato dalla padella ed aggiungiamo del prezzemolo macinato, le noci, i pinoli, l’uovo. Profumiamo con zenzero e noce moscata. Con il macinato, farciamo il cappone, che arrotoliamo su sè stesso e leghiamo. Trasferiamo il cappone in una terrina e lo facciamo sigillare sul fuoco, con olio e vino bianco.

Per la confettura: affettiamo le cipolle e le facciamo appassire piano piano, aggiungendo costantemente del vino rosso, miele e limone. Saliamo e pepiamo. Serviamo il cappone con la marmellata di cipolle. Per Claudio è pronto un assaggino…

Lorenzo Branchetti, accompagnato dai protagonisti di Sammy 2, il cartoon delle feste, pensa alla merenda dei più piccoli, confezionando una deliziosa tortina con mirtilli e crema inglese. Montiamo 130 gr di margarina con 150 gr di zucchero e, continuando a ‘frustare’, aggiungiamo, nell’ordine, 3 uova, 1 pizzico di sale, 160 gr di farina e 15 gr di lievito per dolci vanigliato.

Incorporiamo 200 gr di mirtilli. Trasferiamo l’impasto nei pirottini, riempiendoli per 3/4. Inforniamo a 180° per 18 minuti. Claudio vorrebbe infornare anche Sammy… Accompagniamo la torta con la crema inglese, ottenuta mettendo a bollire 500 gr di latte, messo a bollire con 2 uova e 125 gr di zucchero al velo.

Pizza e non solo“; Gabriele Bonci, a corto di calorie e probabilmente di idee, ha pensato bene di farcire la piazza nientepopodimeno che con una faraona… stendiamo il nostro impasto, poggiamo sopra la faraona, che condiamo con delle erbe aromatiche: rosmarino, alloro, ma anche pepe nero ed aglio. Richiudiamo l’impasto della pizza sulla faraona e inforniamo a 160° per almeno 2 ore e mezzo. Una volta fuori dal forno, tagliamo il pane e serviamo con spinaci e patate novelle.

Sal De Riso ci apre le porte del “paradiso dei dolci“. Assistito dall’apprendista pasticcione Lorenzo Branchetti, il maestro pasticcere prepara un dolce portafortuna, la coccianella.

Cominciamo con il preparare una crema bavarese: uniamo a 6 tuorli d’uovo, 100 gr di zucchero e la polpa di un baccello di vaniglia. Quindi stemperiamo con 350 gr di latte e 350 gr di panna. La mettiamo sul fuoco e la portiamo ad ebollizione. Dividiamo la crema in due parte uguali: in una aggiungiamo del cioccolato fondente e lo facciamo sciogliere; nell’altra sciogliamo la gelatina colla di pesce. Alleggeriamo entrambe le creme con 400 gr di panna montata.

Componiamo il dolce all’interno di uno stampo per uova di Pasqua: formiamo una base di crema bavarese, un disco di pandispagna bagnato con uno sciroppo ottenuto con acqua, zucchero, buccia di limone e bacche di vaniglia; continuiamo con uno strato di crema al cioccolato, ancora uno di bavarese e pandispagna inzuppato. Riponiamo in freezer. Dopo qualche ora, sformiamo il dolce e lo decoriamo, in modo da dare l’aspetto di una coccinella: lo copriamo con un velo di pasta di mandorle rossa, dei pois neri e gli altri componenti.