La prova del cuoco – Puntata del 17/09/2014 – “Chi batterà lo chef?”, Luisanna Messeri e Sergio Barzetti.

La prova del cuoco“: la diretta e le ricette della puntata del 17 settembre 2014, con Antonella Clerici.

pdc1

Ogni giorno, puntualissimo a mezzogiorno, c’è solo un programma che dispensa consigli, ricette e divertimento, altro non può essere che La prova del cuoco che, oltre ad insegnare a cucinare ormai da quindici anni a milioni di persone, fa passare anche a chi lo segue un’ora e mezza serena, spensierata e di risate. Anche nella puntata odierna Antonella e tutto lo staff del programma sono pronti con nuove ricette e nuove rubriche. Anteprima con Marco e Luisanna Messeri che sottolinea come avrebbero voluto fare l’anteprima ma non c’è tempo (la Isoardi ha lasciato la linea in ritardo).

pdc2

Mezzogiorno in punto: ecco quindi la sigla, l’ingresso di Antonella e la nuova puntata. I saluti iniziali e al via con la nuova serie di “Chi batterà lo chef?“. A difendere il montepremi del programma ovviamente Gilberto Rossi e a sfidarlo questa volta abbiamo una zia e una nipote, Fiorella e Angelica da Albenga (Liguria)   che hanno portato le zucchine trombette, prezzemolo, pinoli, nocciole, pesce spada, limone, farina, timo, patate gialle e patate viola. A giudicare la sfida il giurato Paolo Massobrio che come ingrediente aggiuntivo, in omaggio alla Liguria, ha portato le acciughe sotto sale. Con gli ingredienti che hanno portato le sfidanti propongono il filetto di pesce spada con zucchine e quenelle di patate, mentre Gilberto risponde preparando dei gnocchetti di patate, nocciola e pesce spada. Tra le chiacchiere sull’uso dei ari ingredienti e Antonella che conosce gli sfidanti il tempo trascorre, è già il momento di assaggio e giudizio. E il giudice, ovviamente senza sapere da chi sono state fatte le due proposte, assegna la vittoria al piatto dello chef.

pdc3

La rossa preferita di Antonella, e non solo, la simpaticissima brociona Luisanna Messeri, dopo essere stata introdotta dalla canzoncina “Luisanna dai capelli rossi“, all’interno della sua rubrica della cucina del casale, preparando quest’oggi la granverdura al forno.

pdc1

Ingredienti:

  • 1 kg di pomodori maturi, 4 zucchine romanesche, 3 peperoni colorati, 3 patate, 2 melanzane viola, 3 cipolle bianche, 50 g di olive taggiasche denocciolate, 1 spicchio di aglio, pangrattato qb, olio extravergine di oliva, sale e pepe qb, un mazzetto di prezzemolo, di basilico e di origano, 6 acciughe sotto sale, 1 spicchio di aglio, pangrattato qb.

pdc3

Tritiamo con la mezzaluna il prezzemolo, il basilco, spicchio di agli. Tagliamo a fettine le patate, le zucchine a rondelle, i pomodori a fettine, le melanzane a fettine e le mettiamo a spurgare sotto sale. Tagliamo le cipolle ad anelli e i peperoni a fettine o a listarelle. Scaldiamo un filo di olio in una padella  e tostiamo il pangrattato insieme a qualche acciuga.

pdc2

Ungiamo una pirofila con un filo di olio, iniziamo con uno strato di melanzane, saliamo leggermente, mettiamo un pochino di origano, qualche oliva, qualche pezzettino di acciuga, spolveriamo con un pochino di trito di erbe aromatiche, facciamo sopra uno strato di patate, un po’ di cipolle, i peperoni, saliamo, un po’ di origano altre olive taggiasche. Continuiamo a piacere con altri strati di verdure fino ad ultimarle, concludiamo con uno strato di pomodori. Inforniamo a 200° per 50 minuti. Spolveriamo con il pangrattato tostato con le acciughe e con il trito di erbe aromatiche. Buon appetito!

 pdc4

La canzoncina “com’è bello far la spesa da Trieste in giù” è la canzoncina che introduce Anna Moroni che arriva direttamente con un carrello per trasportare la spesa. Antonella la aiuta a tirare fuori tutti gli ingredienti. Questa  rubrica dedicata alla spesa del mercato ci insegna come preparare piatti con i prodotti di stagione che si trovano nei mercati rionali e anche come risparmiare. Quest’oggi facciamo i conchiglioni di ricotta e prosciutto cotto.

pdc1

Ingredienti:

  • 400 g di conchiglioni, 100 g di prosciutto cotto, 50 g di burro, 200 g di ricotta, 50 g di nocciole tritate, basilico, sale qb

Lessiamo i conchiglioni in acqua bollente e salata, li scoliamo e li lasciamo intiepidire. Tagliamo a listarelle il prosciutto cotto, per ammorbidirla passiamo la ricotta nel passino aggiungendo un goccio di acqua calda di cottura della pasta, la mettiamo in una ciotola e aggiungiamo il burro, il prosciutto cotto, le erbette tritate e aggiustiamo di sale e amalgamiamo tutto.

pdc2

Aiutandoci con un cucchiaio o meglio, dopo aver messo tutto il composto in un sacco a poche, riempiamo i conchiglioni. Li mettiamo in un piatto, spolveriamo con le nocciole pestate al mortaio e trito di erbe aromatiche. Buon appetito!

 pdc3

E’ il momento di Antonella di raggiungere Sergio Barzetti per quello che dovrebbe essere un passo a due, ma come osserva Antonella visto che lei in pratica non ha mai fatto niente ma ha sempre fatto tutto Barzetti da solo, questo diventa un passo tra il cuoco e l’alloro, ormai simbolo di Sergio che oggi propone gli involtini di manzo al profumo di mediterraneo.

Ingredienti:

  • 12 fettine di fesa di manzo da circa 60 g , 1 melanzana ovale, 150 g di grana grattugiato, 30 foglie di basilico, 80 g di pinoli, 30 g di capperi dissalati, 50 g di olive salella “Ammaccate”, 800 ml di salsa di pomodoro, 3 bicchieri di acqua, 2 foglie di alloro, olio extravergine di oliva , sale e pepe qb,  1 pizzico di zucchero.

pdc2

Laviamo e affettiamo sottilmente le melanzane, le grigliamo cuocendole almeno quattro minuti per lato. Battiamo le fettine di carne col batticarne, frulliamo i pinoli con metà del basilico, metà dei capperi, il parmigiano ed un po’ di pepe. Mettiamo il ripieno sulle fette di carne, uniamo su ciascuna un pezzetto di melanzana, chiudiamo con la carne a fagottino ed avvolgiamo ad involtino fissando poi le estremità con gli stecchini.

pdc3

Infariniamo gli involtini e li rosoliamo in una padella con un filo di olio, i restanti capperi e le foglie di alloro. Uniamo poi la salsa di pomodoro, le olive, le foglie di basilico sminuzzate, sale e un pizzico di zucchero, copriamo col coperchio e facciamo cuocere a fiamma bassa per 40 minuti. Li serviamo con il loro sughetto di cottura. Buon appetito!

 pdc1

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter