La prova del cuoco – Puntata del 14 dicembre 2015 – Diretta e ricette.

14 dicembre 2015

Lunedì 14 dicembre 2015, come ogni giorno, puntualissimo a mezzogiorno, c’è solo un programma che dispensa consigli, ricette e divertimento, altro non può essere che La prova del cuoco che, oltre ad insegnare a cucinare ormai da quindici anni a milioni di persone, fa passare anche a chi lo segue un’ora e mezza serena, spensierata e di risate. Anche nella puntata odierna Antonella e tutto lo staff del programma sono pronti con nuove ricette e nuove rubriche. Breve anteprima con l’almanacco di Antonella, la mini rubrica in cui la nostra conduttrice, che ha da poco pubblicato l’omonimo ricettario/agenda, elenca il santo del giorno, il detto e le curiosità legate alla data, la pubblicità, la sigla e l’inizio della puntata.

Settimana dedicata al Telethon, sulle reti Rai… Antonella ricorda le modalità di donazione, poi apre la casellina del calendario dell’Avvento: trova del Vinsanto, dei cantucci e dei fagioli… Toscano? Anzi, toscana. Luisanna Messeri propone la ricetta del ‘suo‘ Natale, quella della galantina di pollo della Messeri.

c3

Ingredienti:

  • 1 pollo intero disossato, 500 g di petto di tacchino macinato, 3 uova, 100 g di parmigiano grattugiato, 100 g di prosciutto cotto, 150 g di prosciutto crudo, 150 g di lingua salmistrata, 150 g di pistacchi sbucciati, 100 g di pistacchi da sbucciare, sale e pepe nero qb
  • Per la maionese: 2 tuorli, 1 bicchiere di olio di mais, 1 cucchiaino di senape, 1 limone biologico
  • Per il contorno: 1 Kg di piselli stufati (con aglio e prezzemolo), mostarda di frutta di Cremona (frutti interi misti) qb, 1 treccia di pane al latte grande (con o senza semini)

c4

Lavoriamo il macinato di tacchino con 1 uovo intero e 2 chiare (i 2 tuorli avanzati li teniamo da parte, per fare la maionese nel classico modo), il formaggio grattugiato ed i pistacchi sbucciati; tagliamo il prosciutto crudo e la lingua a cubettini ed uniamo al composto. In un mixer, tritiamo il prosciutto cotto. Farciamo il pollo con il composto ottenuto. Sigilliamo l’apertura, avvolgiamo il pollo nella stagnola, in modo che non vi siano aperture, poi in un foglio di carta forno, che leghiamo con dello spago, e mettiamo in una pentola, coperto d’acqua. Facciamo bollire 1 ora e 10 minuti. Lasciamo raffreddare in acqua per 20 minuti, poi lo togliamo e lo apriamo. Accompagniamo alla maionese, ai piselli stufati e la mostarda.

c5

La ricetta del giorno è firmata da Hiro Shoda. Lo chef giapponese prepara un piatto raffinato, perfetto per la vigilia. Ecco la ricetta degli involtini di scampi con salsa al pistacchio.

c9

Ingredienti:

  • Per i tagliolini: 300 g di farina di semola di grano duro, 3 uova
  • Per gli involtini di scampi: 10 scampi, sale qb, 1,5 di olio evo
  • Per l’insalata di arancia: 4 arance, sale qb, olio evo
  • Per la salsa al pistacchio: 50 g di pistacchi sgusciati, sale qb, 50 g di olio evo, acqua naturale qb

c8

Prepariamo i tagliolini, impastando la semola con le uova. Ottenuta la sfoglia, la lasciamo riposare, coperta, per qualche minuto, quindi la stendiamo con un mattarello o con la nonna papera. Ricaviamo i tagliolini (degli spaghetti sottilissimi). Puliamo gli scampi, privandoli della testa e del carapace. Infilziamo gli scampi puliti con degli stecchini da spiedino. Arrotoliamo sugli scampi i tagliolini. Immergiamo in olio profondo e già caldo a 160° per un paio di minuti. Saranno croccanti e leggermente dorati. Per la salsa, nel bicchiere di un mixer ad immersione, mettiamo i pistacchi con l’olio, un po’ d’acqua ed un pizzico di sale. Tagliamo degli spicchi d’arancia, che condiamo con sale ed olio evo. Serviamo gli involtini con la salsa e le arance. Possiamo arricchire con una spolverata di paprika.

c10

Sergio Barzetti cavalca la “moda della barbabietola“, preparando un piatto squisitamente natalizio. Ecco la ricetta delle rosette di crespella alla barbabietola con fonduta di fontina.

c6

Ingredienti:

  • Per le crêpe: 200 g di farina di farro bianco, 2 uova, 50 g di barbabietola lessata, 500 ml di latte, olio evo e sale, 300 g di ricotta vaccina, 100 g di grana grattugiata, 150 g di speck affettato, 2 rametti di timo, burro e farina, 2 cespi di radicchio tardivo di Castelfranco
  • Per la fonduta di fontina: 400 ml di latte, 400 g di fontina, 20 g di amido di mais, alloro e sale

Prepariamo le crespelle. Frulliamo, con un mixer ad immersione, la barbabietola precotta con le uova; ottenuta una crema, saliamo ed uniamo la farina. Mescoliamo fino ad ottenere un composto elastico. Uniamo il latte e mescoliamo fino ad ottenere una pastella omogenea, che lasciamo riposare per almeno mezz’ora. Versiamo, con un mestolo, su una padella antiaderente e leggermente unta, il composto. Cuociamo la crepes su entrambi i lati. In una padella calda, mettiamo lo speck tagliato grossolanamente: lo rendiamo croccante. In una ciotola, lavoriamo la ricotta con il formaggio grattugiato e il timo; infine, uniamo lo speck croccante e mescoliamo. Farciamo ciascuna crespella con la farcia preparata. Pieghiamo a metà ciascuna crespella, la arrotoliamo e la mettiamo dentro un pirottino di alluminio imburrato. Inforniamo per 10-15 minuti, ovvero fino a leggera doratura. Per la fonduta, portiamo a bollore il latte; stemperiamo l’amido in poca acqua fredda e uniamo al latte bollente, mescolando velocemente. Incorporiamo la fontina tritata e mescoliamo fino a scioglierla copletamente. Se la fonduta è troppo densa, frullatela con il mixer ad immersione. Serviamo le rose su un letto di fonduta.

c7

E’ il turno di Annina Moroni, che come ogni lunedì prepara un’imperdibile torta salata o sformato. Oggi, in particolare, una parmigiana e che parmigiana! La parmigiana di cardi di Anna Moroni.

Ingredienti:

  • 800 g di cardi puliti e lessati, 300 g di salsa di pomodoro, 4 cucchiai di grana grattugiato, 200 g di mozzarella, 2 uova, 1 limone spremuto, farina qb, 40 g di burro, olio di arachide, olio evo

c11

Puliamo i cardi. In una pentola, mettiamo acqua, olio, succo di limone ed un po’ di farina; portiamo a bollore e immergiamo i cardi, che lasciamo cuocere per 15-20 minuti. Quindi, li passiamo nella farina di riso e li tuffiamo in olio profondo e caldo. Li mettiamo a scolare, su carta assorbente, quando sono dorati. Su una pirofila imburrata disponiamo i cardi fritti; spolveriamo di parmigiano grattugiato; mettiamo delle fette di mozzarella e sporchiamo con della salsa di pomodoro. Facciamo un’altro strato di cardi, formaggio, mozzarella e sugo e così via, fino ad esaurire gli ingredienti. Finiamo con mozzarella, formaggio e salsa. Inforniamo per 15-20 minuti a 180°.

c12

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter