La prova del cuoco – Puntata del 23 maggio 2016 – Polpettone e pasta freddi, insalata d’estate, crostata.

AntonellaLunedì 23 maggio 2016, come ogni giorno, puntualissimo a mezzogiorno, c’è solo un programma che dispensa consigli, ricette e divertimento, altro non può essere che La prova del cuoco che, oltre ad insegnare a cucinare ormai da quindici anni a milioni di persone, fa passare anche a chi lo segue un’ora e mezza serena, spensierata e di risate. Anche nella puntata odierna Antonella e tutto lo staff del programma sono pronti con nuove ricette e nuove rubriche. Breve anteprima con l’almanacco di Antonella, la mini rubrica in cui la nostra conduttrice, autrice dell’omonimo ricettario/agenda, elenca il santo del giorno, il detto e le curiosità legate alla data, la pubblicità, la sigla e l’inizio della puntata. 

imageCon 5 minuti di ritardo, per via della diretta del Tg1 dedicata alla commemorazione della strage di Capaci, Annina Moroni inaugura l’ultima settimana di programmazione de La prova del cuoco con un piatto estivo, una pasta fredda. Ecco la ricetta delle orecchiette alla crudaiola.

Ingredienti

orecchiette

  • Per le orecchiette: 350 g orecchiette o penne, 6 pomodori verdi rosati, 2 spicchi d’aglio, olio evo, maggiorana, basilico, prezzemolo, ricotta salata
Procedimento

Peliamo e tagliamo a cubetti i pomodori verdi rosati, o cuori di bue. Tritiamo finemente basilico, prezzemolo e maggiorana (e se vogliamo dell’aglio). Condiamo il pomodoro con le erbe aromatiche tritate, olio sale e pepe. Lasciamo macerare per 1 oretta, fuori dal frigorifero.

imageLessiamo le orecchiette o le penne in acqua salata. Le scoliamo e le passiamo sotto l’acqua fredda corrente. Condiamo con il pomodoro e della ricotta salata grattugiata al momento. Se serve, condiamo con olio a crudo.orecchiette2

Ultimo appuntamento per questa stagione con Chi batterà lo chef?, in cui oggi a cercare di battere lo chef Gilberto Rossi e aggiudicarsi il montepremi residuo di 1.000€ ci sono stavolta due amici delle camagne laziali, Francesca e Fabrizio, che propongono gli strozzapreti con zucchine e limone.

imageLo chef, invece, utilizzando tutti gli stessi ingredienti, risponde con i cappellacci di zucchine al limone.

imageA giudicare Fabio Picchi che, premettendo il piatto di Gilberto è fantastico e lo inserirà nel menù del suo ristorante, assegna però la vittoria agli sfidanti, perchè sono stati bravissimi.

imageEd ora la ricetta della ruspante Luisanna Messeri, che propone una delle sue ricettine ‘a freddo’. In vista della prova costume, la cuoca toscana prepara il polpettone freddo con patate pollo prosciutto e salsa tzatziki.

Ingredienti

rotolo

  • 8 fette di prosciutto cotto, 1 petto di pollo intero, 500 g patate lesse, erbette varie: prezzemolo, basilico, erba cipollina, salvia, rosmarino, timo, 1 spicchio d’aglio, 2 peperoncini freschi rossi, filetti di acciughe sott’olio, sale e pepe, olio evo, 800 g fagioli corallo lessati
  • Per la salsa: 400 g yogurt greco intero e naturale, 2 cetrioli, 1 spicchio d’aglio, basilico, cialde di riso o mais

rotolo2

Procedimento

Schiacciamo le patate pelate e lessate e le condiamo con un trito di basilico, prezzemolo ed erba cipollina; saliamo e pepiamo. Su un foglio ampio di pellicola disponiamo le fette di prosciutto cotto, in modo da formare un rettangolo; mettiamo sopra il composto di patate e lo appiattiamo.

imageIn padella, cuociamo le fettine di pollo con olio, rosmarino ed aglio; una volta fredde, le poggiamo sul composto di patate; continuiamo sovrapponendo delle acciughe, quindi arrotoliamo, partendo da un lato. Arrotolando il tutto, stretto, otteniamo una sorta di rotolo, che richiudiamo con la pellicola a caramella.

imageLasciamo riposare in frigorifero. Per la salsa, grattugiamo i cetrioli e li lasciamo da parte a perdere l’acqua di vegetazione; tritiamo anche una punta d’aglio; uniamo lo yogurt e profumiamo con la menta tritata fine. Serviamo il polpettone a fette, accompagnando alla salsa.

rotolo3Dopo la bella e salutare ricetta di Luisanna, un’altra ricetta della salute, pensata e preparata da Marco Bianchi. Il giovane ricercatore, in vista dell’estate, prepara (su richiesta di Antonella) l’insalatona d’estate.

Ingredienti

insalatona2

  • 1 mango, 1 mela, 1 cespo di lattuga, 100 g rucola, 150 g pisellini freschi
  • Per la salsa: 150 g barbabietola rossa precotta, 300 g ceci precotti, cumino, olio evo, 1/2 scalogno, succo di mezzo limone
Procedimento

In un mixer, mettiamo i ceci già lessati con il cumino, lo scalogno, la barbabietola precotta ed un filo d’olio evo. Frulliamo finemente, in modo da ottenere una crema. Se serve, allunghiamo con dell’acqua fredda. Otterremo una crema che ci aiuterà a tenere sotto controllo il colesterolo.

imageMettiamo da parte, quindi tagliamo a cubetti il mango (ottimo anche quello coltivato in Sicilia; in alternativa, possiamo utilizzare delle albicocche) e la mela verde. In una ciotola, mescoliamo insieme la rucola (ricca di vitamina c e calcio: frullata con un caprino fresco, può diventare un ottimo condimento per la pasta), la lattuga tagliata grossolanamente, i piselli freschi, il manco e la mela a cubetti.

imageCondiamo il tutto con la salsa di ceci, olio a crudo e, se vogliamo, aceto e/o succo di agrumi. Serviamo anche con pane tostato e/o gallette di riso.insalatona

Infine, il dolce! A proporlo, quest’oggi, il cuoco emiliano Riccardo Facchini, che propone un’invitante crostata di pesche al Sangiovese.

Ingredienti

crostata

  • Per la base: 500 g farina, 300 g burro, 200 g zucchero a velo, 4 tuorli, scorza grattugiata di 1/2 limone
  • Per le pesche: 4 pesche gialle, 500 ml vino rosso sangiovese, 150 g zucchero, 1 limone, 2 chiodi di garofano
Procedimento

Per la base, lavoriamo il burro con lo zucchero a velo e la scorza di limone; uniamo le uova, quindi, solo alla fine, la farina; ottenuto il panetto, lo avvolgiamo nella pellicola e lo facciamo riposare in frigorifero almeno mezz’ora. Stendiamo la frolla, foderiamo una tortiera, tenendola abbastanza spessa (mezzo cm circa); copriamo con un foglio di carta forno e dei legumi secchi; inforniamo a 175° per 15 minuti circa; togliamo i legumi e la carta e completiamo la cottura, infornando ancora 10 minuti a 180°.

imagePer la crema e le pesche, scaldiamo il vino con lo zucchero, la scorza di limone ed i chiodi di garofano; portiamo a bollore. Tagliamo le pesche a metà e le priviamo del nocciolo; le immergiamo nel vino e le facciamo cuocere, finchè la buccia non si stacca ai bordi (o fa delle grinze). Le scoliamo e mettiamo il sangiovese rimanente in un tegamino: portiamo nuovamente a bollore e lasciamo ridurre un po’, fino ad ottenere la consistenza di uno sciroppo. Quindi lasciamo raffreddare. Priviamo le pesche della buccia, quindi bagniamo la base della crostata con la riduzione del sangiovese; disponiamo sopra le pesche e copriamo con la gelatina; lasciamo raffreddare in frigorifero per almeno 20 minuti.crostata2

La gara dei cuochi giunge alla settimana decisiva. Venerdì sarà proclamato il concorrente campione di questa edizione, che si aggiudica il montepremi di ben 36.500€. A contenderselo i due concorrenti migliori, quelli che hanno ottenuto il punteggio più alto tra i sei arrivati alle fasi conclusive disputate nelle ultime tre settimane. Abbiamo nel pomodoro Francesca Marsetti con Enzo Cesarano e nel peperone Martino Scarpa con Graziella Frassinetti.

imageSempre due panieri di ingredienti segreti che vengono svelati poco prima dell’inizio della gara. A giudicare il trio composto da Tiziana Stefanelli, Tinto e Alessandro Scorsone che, osservato e assaggiato tutto, premia il peperone. Primo punto quindi a Graziella.

image

Segui Unduetre.com su

Facebook | Twitter