La prova del cuoco – Puntata del 28 febbraio 2017 – Il menu di oggi.

antonellaMartedì 28 febbraio 2017, come ogni giorno, c’è solo un programma che dispensa consigli, ricette e divertimento, altro non può essere che La prova del cuoco che, oltre ad insegnare a cucinare ormai da sedici anni a milioni di persone, fa passare anche a chi lo segue un’ora e mezza serena, spensierata e di risate. Anche nella puntata odierna Antonella e tutto lo staff del programma sono pronti con nuove ricette e nuove rubriche. In anteprima il consueto almanacco di Antonella e la ricetta sprint.

c12Gnocchetti colorati al taleggio | Anna Moroni

Un inizio colorato, grazie al pubblico che viene da Cento, uno dei carnevali più celebri d’Italia. Poi, la sfida della settimana, quella tra Anna Moroni ed Alessandra Spisni, che sfoggiano il loro vestito da Flistones. Il tema è “carnevale nel piatto“. Due primi piatti, quello di Anna sono gli gnocchetti colorati al taleggio.

c13

  • 1 Kg patate bollite, 100 g spinaci cotti, 2 cucchiai di concentrato di pomodoro, 2 tuorli, 50 g formaggio grattugiato, 300 g farina, 250 g taleggio, 100 g latte, 300 g asparagi lessati, 50 g burro, 1/2 cipolla, noce moscata

gnocchettiPrepariamo gli gnocchi, impastando la purea di patate lessate fredda con la farina, le uova ed il formaggio grattugiato. Per colorarli, ad una parte uniamo il concentrato di pomodoro, ad un’altra gli spinaci lessi e tritati finemente. Creiamo dei serpentelli di impasto e tagliamo a tocchetti, in modo da ottenere gli gnocchetti. Li lessiamo in acqua salata. Quando vengono a galla, li scoliamo.

c16Per il condimento, puliamo gli asparagi, privandoli della parte più dura. Li immergiamo in acqua fredda e salata e mettiamo sul fuoco. Portiamo a bollore, devono cuocere 5 minuti. Li scoliamo e li tagliamo a tocchetti. Li saltiamo in padella con il burro. In un pentolino, mettiamo in ammollo il taleggio a tocchetti nel latte. Accendiamo il fuoco e facciamo sciogliere lentamente. Saltiamo gli gnocchetti con la salsa al taleggio. Mettiamo sopra gli asparagi saltati.gnocchetti2

Strichetti variegati con prosciutto e salvia | Alessandra Spisni

Alessandra Spisni, invece,  replica con gli strichetti variegati con prosciutto e salvia.

  • 100 g sfoglia verde, 100 g sfoglia rossa, 100 g sfoglia gialla, 100 g sfoglia al cacao, 100 g sfoglia prezzemolata, 200 g prosciutto crudo, 200 g burro, 1 mazzetto di salvia, 1/2 bicchiere di vino bianco secco, sale e pepe

strichetti4Prepariamo i diversi impasti colorati: si tratta di pasta all’uovo, a cui si aggiunge del cacao (per il nero), degli spinaci lessi e tritati (per il verde) e del concentrato di pomodoro (per il rosso).

c15Stendiamo il primo panetto, quello verde, lasciandolo spesso circa 2 cm. Sopra, disponiamo delle palline di impasto di vari colori, pressando leggermente, devono attaccarsi per bene. Lasciamo riposare, coperto, per almeno 10 minuti.strichettiStendiamo la sfoglia. Otterremo l’effetto arlecchino. Tagliamo a rettangolini e formiamo gli strichetti, ovvero le più conosciute farfalle, pizzicando ogni rettangolo al centro. Lessiamo in acqua salata.

strichetti2Per il condimento, facciamo rosolare le foglie di salvia tritate grossolanamente con il burro. Aggiungiamo il prosciutto a listarelle e facciamo rosolare qualche istante. Scoliamo la pasta e la saltiamo con il condimento.strichetti3

Sminuzzato di vitello alla birra | Sergio Barzetti

A preparare il secondo, oggi, è Sergio Barzetti, che dopo qualche dolcetto, torna al salato, con un classico spezzatino di carne. Prepariamo lo sminuzzato di vitello alla birra.

  • 900 g filetto di vitello, 1 bicchiere di birra, 3 cucchiai di farina, 100 g burro, alloro, sale e pepe
  • Per le patate brioches: 1 Kg patate pasta gialla, 250 g toma piemontese, 3 tuorli d’uova, 20 g formaggio grattugiato, noce moscata, sale

sminuzzatoTagliamo la carne a tocchetti, possiamo utilizzare anche del manzo o del maialino rosato. La infariniamo per bene. Sciogliamo del burro in padella e mettiamo a rosolare la carne infarinata. Quando la carne è ben rosolata, la sfumiamo con la birra e facciamo cuocere ancora qualche minuto.

sminuzzato2Per le patate, lessiamo le patate, con la buccia, partendo dall’acqua fredda. Schiacciamo le patate e le impastiamo con l’uovo, il formaggio grattugiato, la noce moscata ed il pepe macinato. Se occorre, saliamo. Ottenuto un composto omogeneo, preleviamo delle palle di impasto.

c17Pratichiamo al centro un incavo e lo riempiamo con del formaggio grattugiato grosso. Richiudiamo. Con un dito, formiamo un incavo al centro. Con un coltello, pratichiamo delle incisioni, come fossero dei raggi. Spennelliamo con uovo sbattuto. Al centro, nell’incavo, mettiamo una pallina di impasto. Spolveriamo con del pangrattato ed inforniamo il tempo necessario a farle dorare leggermente.sminuzzato3

I panini | Daniele Reponi

Anche stavolta Daniele Reponi propone dei panini con un ingrediente principe, che oggi è il bitto, formaggio tipico valtellinese. Facciamo un panino, utilizzando del pane in cassetta di grano tenero, farcendolo con degli asparagi cotti al vapore, pezzetti di bitto, salsa di crema di marmellata di arancia con scorza.

c18Invece del secondo panino facciamo poi degli abbinamenti, degli antipasti in delle coppette, mettendo in coppette del culattelo cotto, qualche pezzetto di bitto e delle castagne sciroppate nel brandy. Poi in una coppetta mettiamo delle mandolre salate, in un’altra della scorza grattugiata di limone, in un’altra dei pistacchi e infine nell’ultima della rucola.

c19

Spongata di Busseto | Daniele Persegani

Oggi, il dolce lo prepara Daniele Persegani. Il cuoco emiliano, ormai conosciuto come ‘il Persy’, ci propone un ultimo stravizio carnevalesco, un dolce vecchio, antico, tipicamente emiliano. Prepariamo la spongata di Busseto.

  • 250 g pane biscotto tritato, 250 g noci, 120 g pinoli, 100 g uvetta, 110 g cedro candito, 7 g cannella in polvere, 4 g garofano in polvere, 4 g noce moscata, 100 g mandorle o nocciole tostate, 300 g marmellata di mele cotogne, 1000 g miele, 500 g farina, 250 g burro, 250 g zucchero, 1 tuorlo, vino bianco q.b.

spongataIn una ciotola, mettiamo il burro a tocchetti, lo zucchero, un tuorlo ed il vino bianco. Lavoriamo con le mani, in modo da ottenere una crema omogenea. Aggiungiamo la farina e lavoriamo ancora. Ottenuto un panetto omogeneo e morbido, lo lasciamo riposare in frigorifero, coperto.

c20Per il ripieno, in una ciotola mettiamo il miele leggermente scaldato, in modo da renderlo fluido. Uniamo la marmellata di mele cotogne, le nocciole tritate, le noci tritate, i pinoli, l’uvetta, i canditi, i chiodi di garofano in polvere, la cannella e la noce moscata. In padella, intanto, tostiamo leggermente il pangrattato. Uniamo al ripieno. Mescoliamo per bene.spongata2Dividiamo la pasta riposata in frigorifero in due panetti. La stendiamo sottile. Mettiamo il primo disco alla base dello stampo da spongata o di una comune tortiera ben infarinata. Versiamo all’interno il ripieno e copriamo con l’altro disco.

c14Se vogliamo seguire la tradizione, scaravoltiamo velocemente e con forza la torta su un foglio di carta forno. Pressiamo leggermente in modo da sigillare i bordi. Eliminiamo l’eccesso di pasta ed inforniamo a 170° per 50 minuti.

spongata3Gara dei cuochi

Pomodoro: Ivano Ricchebono con Maria Grazia Mini

Peperone: Francesco Piparo con Marco Giovanelli

Giuria: Fede, Tinto, Evelina Flachi. Vince il peperone, 400€ a Marco.

c21