La prova del cuoco – Puntata del 7 marzo 2017 – Il menu di oggi.

antonellaMartedì 7 marzo 2017, come ogni giorno, c’è solo un programma che dispensa consigli, ricette e divertimento, altro non può essere che La prova del cuoco che, oltre ad insegnare a cucinare ormai da sedici anni a milioni di persone, fa passare anche a chi lo segue un’ora e mezza serena, spensierata e di risate. Anche nella puntata odierna Antonella e tutto lo staff del programma sono pronti con nuove ricette e nuove rubriche. In anteprima il consueto almanacco di Antonella e la ricetta sprint.

pp1Lattughe ripiene di carne | Anna Moroni

Inizio “con calma“, promette Antonella, mentre introduce il duello di Anna Moroni e Alessandra Spisni. L’oggetto del contendere è la lattuga. Anna Moroni prepara un piatto ricco, del recupero: le lattughe ripiene di carne.

  • 8 cespi di lattuga cappuccia, 200 g carne di tacchino macinato, 1 salsiccia di maiale, 2 uova intere, 1 mazzetto di borragine, 1 cipolla, 1 costa di sedano, 1 carota, 1 spicchio d’aglio, formaggio grattugiato, mollica di pane, 1/2 l brodo di carne, olio evo, maggiorana, prezzemolo, noce moscata, sale e pepe

lattughe Priviamo la lattuga delle foglie esterne. A parte, portiamo a bollore abbondante acqua. Immergiamo le lattughe, una per volta, a testa in giù, In padella, facciamo rosolare il trito di cipolla, carota e sedano in padella, con una noce di burro. A parte, sbollentiamo la salsiccia, in modo da sgrassarla. La priviamo del budello e la sgraniamo in padella, con il soffritto. Facciamo rosolare per bene. In un’altra padella, rosoliamo il macinato di carne per circa 10 minuti con un filo d’olio e sale. Uniamo al soffritto di verdure e salsiccia e lasciamo insaporire per 5 minuti sul fuoco.

pp3Mettiamo la carne rosolata in un mixer con il pane bagnato nel latte, borragine lessata, uova e parmigiano grattugiato. Aggiustiamo di sale. Inseriamo il ripieno così ottenuto all’interno delle lattughe sbollentate (a cui abbiamo tolto il cuore). Le leghiamo, in modo da non fare uscire il ripieno. Le posizioniamo a testa in giù, strette, all’interno di un tegame con il brodo. Le facciamo cuocere 10-15 minuti sul fuoco, poi in forno, spolverando con del formaggio la superficie. Devono gratinarsi.lattughe2

Rosette di sfoglia con mortadella e lattuga | Alessandra Spisni

L’emiliana Spisni replica con un primo piatto a base di pasta fresca: le rosette di sfoglia con mortadella e lattuga.

  • 3 uova, 300 g farina per sfoglia, 250 g mortadella, 150 g grana grattugiato, 300 g lattuga romana
  • Per la besciamella: 1 l latte fresco intero, 90 g burro, 60 g farina

rosetteDapprima prepariamo la pasta all’uovo. Impastiamo uova e farina. Avvolgiamo il panetto nella pellicola e lo lasciamo riposare per mezz’ora. La stendiamo sottile, in modo da ottenere un rettangolo. La lessiamo per 1 minuto in acqua bollente e salata. La scoliamo e la immergiamo in acqua ghiacciata e salata. Nella stessa acqua in cui abbiamo cotto la pasta, sbollentiamo per 10 secondi le foglie di lattuga.rosette2Prepariamo la besciamella: sciogliamo il burro nel pentolino. A parte, scaldiamo il latte. Uniamo la farina al burro fuso e lasciamo tostare qualche istante. Uniamo il latte e mescoliamo, fino a far addensare. Profumiamo con della noce moscata. Saliamo.

pp2Spolveriamo la sfoglia ben sgocciolata con formaggio grattugiato. Disponiamo sopra la mortadella affettata. Spolveriamo ancora con formaggio grattugiato. Disponiamo sopra le foglie di lattuga sbollentate. Spolveriamo ancora con parmigiano grattugiato. Arrotoliamo, stretto ma non troppo. A questo punto, potremo fasciarlo nella carta forno e nella pellicola e conservalo in frigorifero. Tagliamo a fette spesse 2 cm circa.rosette3Sporchiamo il fondo della pirofila con il burro. Disponiamo sopra le rosette. Copriamo con la besciamella. Spolveriamo con il formaggio grattugiato ed inforniamo per 20 minuti a 200°.

Lomo argentino in salsa verde | Natalio Simionato

natalio

Un nuovo ingresso nel cast de La prova del cuoco. Un cuoco argentino, di origini italiane, che fa già ‘sbavare’ Antonella per le doti estetiche spiccate. Conosciamo Natalio Simionato, dall’inconfondibile parlata ‘alla belen’. Natalio si presenta con lomo argentino in salsa verde.

  • 220 g filetto di manzo, 2 fettine di guanciale, 10 foglie di salvia, 15 g burro, sale e pepe
  • Per la salsa: 1 tazza di foglie di prezzemolo fresco, 1/2 tazza di foglie di basilico, 20 g origano, 2 spicchi di aglio pelati, aceto di vino rosso, 1 cucchiaio di peperoncino macinato, olio evo, sale e pepe

lomo2 Disponiamo delle fettine di guanciale una accanto all’altra. Le copriamo con delle foglioline di salvia fresca. Arrotoliamo il medaglione di manzo con il guanciale e la salvia e fermiamo il tutto con dello spago. Scaldiamo il burro in padella. Mettiamo il filetto e facciamo rosolare un minuto per lato. Poi, lo inforniamo per 5 minuti a 220°. Prima di servire, togliamo lo spago.lomoPer la salsa verde: con un mixer ad immersione, frulliamo il prezzemolo, il basilico, l’origano, l’aglio, l’aceto, il peperoncino, l’olio. Aggiustiamo di sale e pepe.

lomo3

I panini | Daniele Reponi

Dall’argentino al modenese Daniele Reponi, il passo è breve… Oggi altre creazioni, con ingrediente principale il carpaccio. Facciamo un panino, usando del pane con curcuma, farcendolo con fettine di carpaccio, fettine di carciofi scottati prima in padella, del patè di olive di Gaeta, un goccio di olio extravergine di oliva, una grattugiata di buccia di limone.

pp4Si possono fare poi anche degli antipasti con fettine di carpaccio abbinato a delle fettine di arancia, dei mirtilli e mandorle salate, oppure con del peperone cotto, fava di cacao e delle barrette di frutta secca tritate.

pp5

Torta di cioccolato e riso con fragole e cioccolato bianco | Sergio Barzetti

Il menu odierno si chiude ‘in dolcezza’, con la proposta di Sergio Barzetti. Come sempre, un dolce casalingo ed insieme raffinato. Prepariamo una torta senza glutine e senza burro. Ecco la torta di cioccolato e riso con fragole e cioccolato bianco.

Ingredienti

  • 3 uova, 100 g cioccolato fondente, 70 g zucchero di canna, 110 g farina di mandorle, 50 ml olio di riso, 10 g cacao amaro in polvere, 1 arancia non trattata, farina di riso, 1 cestino di fragole, 1 tavoletta di cioccolato bianco, sale

torta

Sciogliamo a bagnomaria il cioccolato fondente insieme all’olio di riso. Lasciamo raffreddare a temperatura ambiente.Montiamo con le fruste elettriche le uova intere con lo zucchero di canna. Ottenuto un composto chiaro e spumoso (occorreranno almeno 10 minuti), profumiamo con la scorza grattugiata dell’arancia.

pp6Incorporiamo, con una spatola, il cacao setacciato, le mandorle in polvere e, infine, la miscela di cioccolato fuso ed olio di riso a temperatura ambiente. Mescoliamo per bene.

torta3 Ungiamo e copriamo con della carta forno bagnata la tortiera a cerniera, spolveriamo con della farina di riso e coliamo all’interno il composto. Inforniamo per 25 minuti a 170°.torta2Per decorare, tagliamo a metà le fragole, le infilziamo con gli stuzzicadenti ed immergiamo la punta nel cioccolato bianco fuso. Lasciamo indurire il cioccolato su un foglio di carta forno. Quindi, disponiamo le fragole ai bordi della torta ormai fredda. Inoltre, su un piano freddo, coliamo il cioccolato, in modo da creare dei fili. Prima che si indurisca del tutto, lo solleviamo e diamo la forma desiderata.torta4

Gara dei cuochi

Pomodoro: Renato Salvatori con Elena Coccia

Peperone: Gilberto Rossi con Nicoletta Minni

Giuria: Fede, Tinto, Guido Martinetti. Vince il peperone, 400€ a Nicoletta.

pp7