La prova del cuoco – Puntata del 13 marzo 2017 – Il menu di oggi.

antonellaLunedì 13 marzo 2017, come ogni giorno, c’è solo un programma che dispensa consigli, ricette e divertimento, altro non può essere che La prova del cuoco che, oltre ad insegnare a cucinare ormai da sedici anni a milioni di persone, fa passare anche a chi lo segue un’ora e mezza serena, spensierata e di risate. Anche nella puntata odierna Antonella e tutto lo staff del programma sono pronti con nuove ricette e nuove rubriche. In anteprima il consueto almanacco di Antonella e la ricetta sprint.

c1Derby del riso

Il lunedì come ormai consuetudine inizia in festa, con un derby tra cucine e tradizioni diverse, due squadre che simpaticamente si confrontano facendo conoscere diverse declinazioni e diversi usi dei prodotti. Oggi abbiamo il derby del riso.

c2Da una parte Sergio Barzetti e sua moglie Laura, alle prese con il risotto bella Italia, dall’altra Ricardo Takamitzu e la sua aiutante chef Angelina che invece propongono il riso primavera. Ai social la preferenze, che opta per il riso di Barzetti.

c3Torrette di carciofi e carpaccio con stracchino | Anna Moroni

Come ogni lunedì, torna la rubrica del recupero Cosa c’è nel frigo?, ex Sos frigo. Al telefono c’è Loredana, del milanese, che ha avanzato del carpaccio di manzo, dei carciofi e dello stracchino. Anna Moroni, utilizzando gli stessi ingredienti, prepara le torrette di carciofi e carpaccio con stracchino.

  • 3 carciofi, 500 g carpaccio di manzo, 200 g stracchino, semola rimacinata di grano duro, olio evo, sale e pepe

Per prima cosa puliamo i carciofi e li tuffiamo in acqua e limone. Dopo qualche minuto, tagliamo i carciofi a fettine spesse e li cuociamo sulla griglia rovente con olio e sale.

c10Passiamo il carpaccio nel semolino, in modo da impanarlo leggermente. Scaldiamo in padella un generoso filo d’olio extravergine. Quando è ben caldo, mettiamo il carpaccio panato e lo facciamo rosolare su tutti i lati. Saliamo sono quando esce dalla padella.

c4In una pirofila, formiamo delle torrette: iniziamo con il carpaccio, mettiamo sopra una fettina di carciofo, un po’ di stracchino, ancora carpaccio, carciofo e stracchino ed un ultimo strato. Finiamo con una fetta di stracchino. Inforniamo per qualche minuto in forno, in modo da far sciogliere per bene lo stracchino.

torrette

Pollicioni agli asparagi con prosciutto | Alessandra Spisni

Dal derby del riso, al trionfo della pasta fresca con la giunonica Alessandra Spisni. La regina delle sfogline impugna già il suo mattarello per preparare i pollicioni agli asparagi con prosciutto.

  • 400 g farina, 4 uova, 1 Kg asparagi, 100 g formaggio grattugiato, 2 patate lesse, pangrattato, sale, pepe, noce moscata
  • Per il condimento: 100 g prosciutto cotto, 100 g prosciutto crudo, 150 g burro

c8Prepariamo la pasta all’uovo, lavorando farina ed uova. Lasciamo riposare, avvolta nella pellicola, per almeno mezz’ora. Stendiamo la sfoglia, sottile. Prepariamo il ripieno. Lessiamo gli asparagi già puliti. Facciamo lo stesso con le patate. Schiacciamo le patate ed uniamo gli asparagi lessi e tagliati a tocchetti. Aggiungiamo il formaggio grattugiato, pepe ed un pizzico di noce moscata. Se il composto è troppo asciutto, aggiungiamo 1 uovo. al contrario, se il ripieno è troppo umido, aggiungiamo poco pangrattato.

c5Sulla sfoglia, formiamo dei mucchietti di ripieno. Ripieghiamo la sfoglia sul ripieno. Pressiamo verso l’esterno, in modo da eliminare tutta l’aria. Ritagliamo con un coppapasta tondo. Pressiamo con i pollici i bordi, in modo da assottigliarli. Facciamo asciugare per qualche minuto. Quindi ripetiamo l’operazione, schiacciando con i pollici i bordi. Per il condimento, in padella, sciogliamo 3/4 del burro. Uniamo il prosciutto, cotto e crudo, a listarelle. Facciamo rosolare qualche minuto. Lessiamo i pollicioni in acqua salata. Li scoliamo e li mantechiamo, in una ciotola, con il condimento ed il burro che abbiamo tenuto da parte.

pollicioni

Chiffon cake all’arancia | Natalia Cattelani

Natalia Cattelani rende più dolce quest’inizio settimana, con uno dei suoi imperdibili dolcetti. Oggi, una torta sontuosa, semplice e profumatissima. Prepariamo la chiffon cake all’arancia.

  • 7 uova, 350 g zucchero semolato, 350 g farina 0, 2 cucchiaini abbondanti di lievito per dolci, 140 g olio di semi di arachidi, 210 g spremuta di arancia, buccia grattugiata di arancia
  • Per la salsa al cioccolato: 150 g acqua, 150 g latte intero, 150 g zucchero, 40 g cacao amaro, 80 g cioccolato fondente, 5 g amido di mais, 1 cucchiaino di zenzero in polvere

Montiamo a neve gli albumi con circa 100 g di zucchero (dal totale). In una ciotola, mescoliamo i tuorli con l’olio, la spremuta d’arancia e la scorza grattugiata dell’arancia. In un’altra ciotola, invece, misceliamo la farina setacciata con lo zucchero rimanente ed il lievito (meglio setacciare anche quest’ultimo).

c9Uniamo le due miscele, liquidi e polveri, e mescoliamo con una frusta manuale. Incorporiamo gli albumi montati a neve delicatamente, in tre volte, con una spatola. Versiamo il composto in uno stampo per chiffon cake del diametro di 25 cm (la teglia più piccola richiede solo 4 uova). Non serve imburrare lo stampo. Inforniamo a 160° per 50-60 minuti. Vale la prova stecchino: infilziamo la torta, se lo stecchino è pulito, è ben cotta!

c6Appena sfornata, capovolgiamo la torta, a testa in giù, e lasciamo raffreddare per 1 ora in questa posizione. Quindi, con l’aiuto di un coltello, stacchiamo i lati dallo stampo e la sformiamo. Infine, stacchiamo anche il fondo dello stampo. Prepariamo una salsa al cioccolato di accompagnamento. In una pentola, mettiamo lo zucchero, il cacao, l’amido di mais, un po’ di zenzero (facoltativo) il latte e l’acqua. Mescoliamo a freddo con una frusta. Accendiamo il fuoco e scaldiamo. Aggiungiamo il cioccolato fondente a pezzetti e mescoliamo fino a scioglierlo completamente. Facciamo addensare, mescolando. Questa salsa può essere accompagnata al gelato e può essere conservata in frigorifero anche 2 settimana.

chiffon3

Gara dei cuochi

Pomodoro: Ivano Ricchebono con Elisabetta Lari

Peperone: Mauro Improta con Andrea Giancola

Giuria: Fede, Tinto, Federico Francesco Ferrero. Vince il pomodoro, 300€ a Elisabetta.

c7