La prova del cuoco – Puntata del 14 marzo 2017 – Il menu di oggi.

antonellaMartedì 14 marzo 2017, come ogni giorno, c’è solo un programma che dispensa consigli, ricette e divertimento, altro non può essere che La prova del cuoco che, oltre ad insegnare a cucinare ormai da sedici anni a milioni di persone, fa passare anche a chi lo segue un’ora e mezza serena, spensierata e di risate. Anche nella puntata odierna Antonella e tutto lo staff del programma sono pronti con nuove ricette e nuove rubriche. In anteprima il consueto almanacco di Antonella e la ricetta sprint.

p1Pollo allo zenzero | Anna Moroni

Come ogni martedì che si rispetti, in apertura di puntata si gioca un nuovo match di Anna contro tutti. Lo scontro, anche oggi, è con Alessandra Spisni. L’oggetto del contendere, invece, è il pollo. Anna Moroni prepara il pollo allo zenzero.

  • 1 petto di pollo, 2 cosce disossate, 1 bicchiere di vino bianco, il succo di un limone, zenzero fresco, timo, maggiorana, dragoncello freschi, pane grattugiato q.b., 100 g di farina, 2 uova, olio di arachide per friggere
  • Per servire: rughetta, 300 g pomodorini, aceto balsamico, olio extravergine di oliva, salsa di soia, sale e pepe q.b.

zenzero La sera prima, disossiamo il pollo, lo priviamo della pelle e lo tagliamo a pezzetti. Tritiamo le erbe aromatiche e grattugiamo lo zenzero fresco e lo uniamo al pollo, insieme al succo di limone e ad un bicchiere di vino bianco. Mescoliamo, copriamo con la pellicola e lasciamo marinare la carne per una notte intera in frigorifero.

p2Il giorno dopo, scoliamo il pollo, lo infariniamo, lo passiamo nell’uovo sbattuto e nel pangrattato. Eliminiamo l’eccesso di panatura e friggiamo ad immersione in olio di arachide con un goccio di olio d’oliva (in modo che sia più saporito). Per la salsa, in un bicchiere da mixer mettiamo 3 cucchiai di aceto balsamico, 2 di salsa di soia ed il doppio di olio extravergine di oliva, lo zenzero fresco a tocchetti, sale e pepe. Frulliamo ad immersione.

zenzero2Pollo ripieno con peperoni | Alessandra Spisni

Alessandra Spisni risponde con il pollo ripieno con peperoni.

  • 1 pollo da 1,5 Kg disossato, 300 g polpa di tacchino a pezzi, 1/2 l besciamella fredda, 150 g formaggio grattugiato, 70 g mortadella, 1 uovo, noce moscata, 3 peperoni colorati, 1 spicchio d’aglio, 1 bicchiere di aceto, 2 cucchiai di zucchero, rosmarino, sale e pepe

pollo Prepariamo il ripieno: con un tritatutto, tritiamo la mortadella affettata e, a parte, dei tocchetti di tacchino. Uniamo le due carni tritate, aggiungiamo il formaggio grattugiato, i peperoni a tocchetti, un uovo, la besciamella ed una presa di sale. Profumiamo con la noce moscata e mescoliamo per bene, fino ad ottenere un composto omogeneo.

p3Prendiamo il polletto disossato e lo farciamo con il ripieno. Prendiamo due fogli di carta forno e li incrociamo. Al centro mettiamo un rametto di rosmarino, uno spicchio d’aglio e del sale. Posizioniamo sopra il polletto. Saliamo, mettiamo un altro rametto di rosmarino e lo avvolgiamo per bene nella carta. Inforniamo per 2 ore a 180-200°.pollo2Per i peperoni di accompagnamento, sbollentiamo per 3-4 minuti i peperoni a tocchetti in acqua bollente, salata ed acidulata con un po’ d’aceto. Intanto, in padella facciamo sciogliere lo zucchero con un generoso filo d’olio e mezzo spicchio d’aglio. Facciamo caramellare leggermente. Mettiamo i peperoni in padella e lasciamo caramellare.

pollo3

Scamorza in carrozza con agretti | Sergio Barzetti

Dopo due sontuosi secondi, lo sfizio dell’infaticabile Sergio Barzetti, in trasferta romana con la moglie, oggi presente in studio. Prepariamo una sorta di panino, promette Sergio, ovvero la scamorza in carrozza con agretti.

  • 2 scamorze da 250 g, 200 g pane bianco raffermo, 100 g riso soffiato, 3 uova, 3 cucchiai di farina, 6 pomodori secchi, burro chiarificato, 12 foglie di basilico, 3 mazzetti di agretti, 1/2 limone non trattato, 6 cucchiai di olio evo, sale e alloro

scamorza2Affettiamo la scamorza, in modo da ottenere delle fette spesse mezzo cm. Sergio consiglia di tenere le fette unite, due a due: basta non incidere fino in fondo. Tritiamo grossolanamente i pomodori secchi sott’olio, insieme al basilico. Prendiamo le due fettine di scamorza e le farciamo con una manciata di trito di pomodori e basilico.

p4Passiamo le fettine così farcite nella farina, nell’uovo sbattuto ed in una miscela di pangrattato e riso soffiato (va bene anche e solamente il pangrattato). Ripetiamo nuovamente l’operazione di panatura: faremo infatti una doppia panatura.

scamorza3Friggiamo in olio o burro chiarificato (Barzetti consiglia di mettere qualche mandorla intera, in modo da eliminare l’odore del fritto). Quando sono ben dorate, le facciamo intiepidire su carta assorbente.

p9Cuociamo gli agretti in acqua bollente con un filo d’olio per 2-3 minuti. Emulsioniamo con un mixer ad immersione olio e limone. Servirà per condire gli agretti. Serviamo le scamorze fritte con gli agretti e l’emulsione.

scamorza

I panini | Daniele Reponi

Nuovo martedì, nuovi panini, sempre in compagnia del modenese Daniele Reponi che stavolta utilizza come ingrediente principe le uova. Facciamo un panino utilizzando una classica baguette di grano duro e lo farciamo con un’insalata di radicchietto condito con aceto balsamico di ciliegie e olio e poi con una frittatina fatta con uova ed erbe aromatiche a piacere.

p5Inoltre consiglia un antipasto fatto con uova sode tagliate a fettine, pomodorini datterini e cipollotto, entrambi appassiti in forno e spolverizzati con zucchero di canna, patè di olive taggiasche, ravanelli e una bacca di vaniglia.

p6Tegolini alla nocciola e pistacchio | Mario Ragona

Infine, per il momento dedicato al dolce, un graditissimo ritorno, quello del pasticcere Mario Ragona. Oggi, un dolce tradizionale, i tegolini alla nocciola e pistacchio.

  • Bordo biscotto: 200 g burro morbido, 200 g zucchero a velo, 150 g farina 0, 150 g albume
  • Interno biscotto: 150 g zucchero semolato, 40 g farina 0, 90 g calvados, 75 g granella pistacchio o nocciole, 75 g burro morbido

tegoliniRendiamo il burro a pomata, scaldandolo leggermente. Sarà simile ad una crema. Lo mescoliamo allo zucchero a velo. Poi, aggiungiamo gli albumi e, infine, la farina. Mescoliamo tra un’aggiunta e l’altra, in modo che ciascun ingredienti sia assorbito prima dell’aggiunta del successivo. Lasciamo riposare in frigorifero, all’interno di una sacca da pasticciere, per 15-30 minuti.

p7In un’altra ciotola, mescoliamo la farina e lo zucchero con il burro fuso, il Calvados, liquore sidro di mele o un liquore all’arancia, e la granella di pistacchio o nocciola. Ottenuta una miscela omogenea, la inseriamo in una sacca da pasticciere.

tegolini2Su una teglia coperta di carta forno, formiamo delle ciambella con il primo composto. All’interno, coliamo il composto al pistacchio o nocciola. Inforniamo a 190° per 8 minuti. Devono essere appena dorati ai bordi. Lasciamo raffreddare qualche secondo, quindi li posizioniamo su un mattarello, in modo che prendano la forma curva, e lasciamo raffreddare.

tegolini3

Gara dei cuochi

Pomodoro: Riccardo Facchini con Elisabetta Lari

Peperone: Diego Bongiovanni con Andrea Giancola

Giuria: Fede, Tinto, Federico Francesco Ferrero. Vince il peperone, 400€ a Andrea.

p8